IT | EN
19 al 26 Aprile
Sala Anna Banti

0

13 aprile 2018

Pending Cultures 2018

image

Dall’19 al 26 Aprile  a Le Murate Progetti Arte Contemporanea torna Pending Cultures 2018 che raccoglierà oggetti e progetti elaborati dagli studenti di design di quattordici prestigiose università internazionali nel dialogo con gli studenti di due istituzione universitarie fiorentine (Università degli Studi di Firenze e Libera Accademia di Belle Arti/Laba). Ogni studente italiano ha ricevuto nell’Ottobre dello scorso anno un indirizzo mail dal quale è partito il contatto con uno studente di una delle università estere coinvolte. I due studenti si sono dapprima conosciuti e hanno poi collaborato per alcuni mesi ad un progetto “a quattro mani” attraverso lo scambio di mail, dialoghi sui social media, conversazioni Skype e altre forme di comunicazione.

L’iniziativa, alla sua terza edizione nel 2018, ideata e condotta dal prof. Stefano Follesa del Dipartimento DIDA dell’Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Giulia Merone, Paolo Benocci, Greta Cicirello, Camilla Storti, Rossella Ferrini e Paria Bagheri, si concluderà con la mostra dei lavori che racconterà un percorso sperimentale che ha coinvolto in questa edizione 240 studenti.

L’idea alla base dell’esperimento è che questa fase di “sospensione” delle culture, tra un passato che la modernità ha eroso e un futuro che non si riesce ancora a delineare, possa essere il tempo ideale per l’elaborazione di nuovi linguaggi partendo dal dialogo e dal confronto tra le “diversità”. I temi dell’iniziativa sono dunque due: il tema straordinario della “sospensione” come condizione, e quello fondamentale del recupero di una “diversità culturale” che consenta di contrastare i linguaggi omologanti della modernità.

L’edizione di quest’anno parteciperà all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

I temi affrontati dall’iniziativa saranno alla base di altrettanti incontri che apriranno (il 19 aprile) e chiuderanno (il 26 Aprile) la mostra dei progetti.