IT | EN
Sabato 6 maggio ore 16.30
Sala Ketty La Rocca

0

12 aprile 2017

WORKSHOP per ragazzi HDRÀ Murate Art Lab

image

Murate Art Lab il ciclo di incontri che nasce in sinergia tra il dipartimento Mediazione Mus.e e Le Murate. Progetti Arti Contemporanea propone un dialogo diretto fra il pubblico e alcuni protagonisti dell’arte contemporanea che grazie alla danza, al teatro, alla performance, alla musica offre un’esperienza dell’arte coinvolgente e memorabile per i giovani partecipanti.

Un incontro gratuito dedicato ai bambini, un’eccezione nel percorso attuale del coreografo, regista e performer Salvo Lombardo che trasformerà questo workshop in un’opportunità unica per coloro che parteciperanno. Un workshop in cui il rapporto tra docente e discenti verrà disatteso capovolgendo le regole e invitando i ragazzi non a compiere esercitazioni preimpostate ma a formulare ipotesi di tipo motorio che proveranno a mettere in pratica. Il corpo di un performer da una parte e la piccola moltitudine di corpi dei bambini dall’altra. In un rapporto di forze numericamente e gioiosamente squilibrato.

Età:
il workshop si rivolge a ragazzi tra gli 8 e gli 11 anni.

Info e prenotazioni:
attività gratuita prenotazione obbligatoria tel. 055-2768224, 0552768558 Mail: info@muse.comune.fi.it 

Dove: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea,
piazza delle Murate.
www.lemuratepac.it

Salvo Lombardo
Performer, coreografo e regista, Salvo Lombardo ha approfondito gli interstizi tra la danza, il teatro e le arti visive collaborando con numerosi artisti del panorama italiano e internazionale. I suoi lavori sono stati ospitati in numerosi festival e teatri. Nel 2015-2016 è stato coreografo residente ad Anghiari Dance Hub dove ha creato Casual Bystanders. Dal 2017 è artista associato al Festival Oriente Occidente e coreografo ospite presso la compagnia Aura Dance Theatre di Kaunas (LIT). Attualmente è impegnato nella creazione della performance Immortal present e della installazione interattiva Reappearances per il Museo MART di Rovereto.

Daria Greco, nata in Puglia, è una performer e coreografa. Ha studiato, tra gli altri, con Silvia Humaila, Mauro Astolfi, Simone Ginanneschi, Jun Quemado, Marta Ciappina, Arkadi Zaides, Iris Erez, Roy Assaf, Christine Calì, Kathleen Hermesdorf, Katie Faulkner, Sara Shelton Mann, Lizz Roman, Guy Cools. Dal 2015 collabora con Salvo Lombardo partecipando come performer alla realizzazione dei progetti Casual Bystanders, B-Side, Immortal present e Twister (ideato per la compagnia lituana Aura Dance Theatre).

Laboratorio in collaborazione con il progetto “Making Audience” a cura di Valerio Bellini e Maria Giulia Pasquini