IT | EN
13 e 20 luglio
Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

0

20 luglio 2019

Visite Guidate alla mostra SUI GENERIS: Autoritratti

image

VISITE GUIDATE in mostra SUI GENERIS: AUTORITRATTI

In occasione della mostra temporanea Sui Generis: Autoritratti in corso presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, MUS.E propone due giornate di visite guidate rivolte al grande pubblico e finalizzate a offrire spunti di riflessione sui lavori esposti. La mostra, centrata sulle relazioni fra corpo e spazio e sull’incontro con l’altro, offre l’occasione per riflettere sulla dimensione più personale di ciascuno di noi e sul dialogo che – con i gesti, con le voci e con i silenzi – possiamo costruire con chi è altro-da-noi. E sono le due artiste per prime, Chiara Camoni e Bettina Buck, a rinunciare al monologo per presentarsi nel rapporto con lo spazio e con l’alterità: da una parte il luogo de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, dall’altra l’incontro fra loro due. Le visite prevedono un’introduzione alla storia e agli spazi del complesso delle Murate per concentrarsi poi sulle opere della mostra – video, installazioni, fotografie, sculture, disegni – portando il pubblico a riflettere sull’idea di spazio domestico e pubblico ma anche e soprattutto su di noi, sulle nostre relazioni, sulla nostra idea di dialogo e di comunità, sul nostro fare (e pensare) insieme. Un progetto sul genere inteso come valore da riscoprire, appartenente a uomini e donne. “Il ciclo di incontri Sui generis, sviluppato a partire da una pratica di dialogo intrapresa con Chiara Camoni e Cecilia Canziani nell’estate 2018, viene articolato in un progetto commissionato da Le Murate. Progetti Arte Contemporanea in collaborazione con Regione Toscana nella volontà di favorire nuove modalità del ‘fare artistico. L’esperienza di produzione risulta così non più compressa nel format mostra, ma aperta a forme di maggiore respiro, arricchite da un dialogo aperto e in divenire e da una riflessione che ha gelosamente preteso una cadenza temporale lunga e articolata” Valentina Gensini Una conversazione a più voci che include ambienti, relazioni, momenti snodandosi fra attività manuali, spazi domestici, silenzi racchiusi e che ci invita a riflettere sul femminile e sul femminino che è in ognuno di noi. A partire dalle ricerche della celebre medievista Chiara Frugoni intorno alla figura di santa Chiara, infatti, il complesso delle Murate sono state rilette come convento femminile, ovvero come luogo non solo “di clausura e di separazione del mondo ma anche di relazione, di vita comune e di emancipazione attraverso la lettura e l’artigianato. In questo senso la nozione di spazio domestico, di spazio abitato e non astratto, di spazio da costruire è alla base della mostra” Cecilia Canziani

  • Per chi: per giovani e adulti
  • Quando: sabato 13 luglio h15 e h16.30 e sabato 20 luglio h11 e h12.30
  • Dove: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate, Firenze
  • Durata: 1h15’
  • Costi: la partecipazione è gratuita

La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni Tel. 055-2768224 Mail info@muse.comune.fi.it

Il Progetto è realizzato nell’ambito di Toscanaincontemporanea2019 con il sostegno di Regione Toscana

TIC2019